Laboratorio “Imparo uno strumento”

Il laboratorio musicale “IMPARO UNO STRUMENTO” è previsto per coloro i quali hanno già mosso i primi passi nel mondo sonoro-musicale quindi il lavoro sarà rivolto all’ampliamento delle proprie conoscenze musicali e ad esibirsi con il proprio strumento.
Il laboratorio è previsto per l’intera classe ma su richiesta può essere svolto individualmente o per piccolo gruppo.
Il laboratorio si divide in tre momenti: il primo momento inizia riprendendo lo studio e l'esecuzione del solfeggio ritmico e cantato in modo da agevolare la lettura sullo spartito musicale degli intervalli congiunti e per salti.
Il secondo momento prevede l'applicazione tecnica sullo strumento della routine giornaliera e la pratica di parte della tecnica sempre sullo strumento.
Nel terzo si eseguono canti standard e della tradizione popolare e/o originali semplificati con la voce prima e dopo alcune lezioni necessarie con lo strumento.
I tre momenti sono solo una traccia e non sempre seguono quest’ordine.

Saranno affrontate inoltre le tematiche legate all’ascolto, con precisi esercizi intesi non solo come ascoltare la musica a livello uditivo superficiale ma su come riuscire ad acquisire dei criteri e delle abitudini che permettano di capire e essere agevolato nel percorso di apprendimento musicale.

“Per imitare ed eseguire con esattezza una sequenza ritmica-melodica non è sufficiente averla compresa a livello intellettivo ma è necessario stabilire molto rapidamente un vero e proprio legame tra la mente che analizza la cellula ritmico-melodica e la manualità.

Un ultimo punto, non per questo meno importante, ci porta a dire che educare alla musica significa anche usare la musica come mezzo per la socializzazione, per superare situazioni di egocentrismo o di emotività da parte dei componenti di un gruppo o di una classe; inoltre è uno strumento per mettersi alla prova e aumentare la creatività degli individui.

L'aspetto del gioco, come sempre, ci aiuterà inoltre a ricreare un clima d’accoglienza, di fiducia e di riconoscimento del bambino nel gruppo, contribuendo con le attività in programma a rinforzare in alcuni alunni e far emergere e sviluppare in altri, facoltà come il linguaggio, le capacità logico matematiche, la produttività e la creatività.

Su richiesta viene fornito il programma dettagliato e le attività previste.